it.sesso.racconti
  Home FAQ Contact Sign in
it.sesso.racconti only
 
Advanced search
June 2010
mo tu we th fr sa su w
 123456 22
78910111213 23
14151617181920 24
21222324252627 25
282930     26
2010
 Jan   Feb   Mar   Apr 
 May   Jun   Jul   Aug 
 Sep   Oct   Nov   Dec 
2010 2008 2007 2006
total
it.sesso.racconti Profile…
RELATED GROUPS

POPULAR GROUPS

more...

 Up
  Re: Prima della fine         


Author: DeSade
Date: Jun 7, 2010 22:07

Il 07/06/2010 15:00, farfallina ha scritto:
> Prima della fine
> ----------------
> di farfallina
>

Simpatico racconto, godibile nel suo complesso.
> L'importante è vivere in maniera intensa, con la mentalità di chi è
> disposto a fare qualsiasi tipo di esperienza durante la propria esistenza
> terrena.

Io lascerei "esistenza terrena". Infatti quando si fanno domande di tipo
esistenziale, soprattutto nell'intimità del letto (ma a volte anche solo
dopo aver bevuto qualche bicchiere di troppo o aver fumato qualcosa di
non troppo legale) spesso saltano fuori in modo naturale frasi e parole
abbastanza ricercate. Non so, magari capita solo a me.
> - Beh, sono certo che almeno uno dei maschi ti avrà risposto che
> desiderava trascorrere il tempo che gli rimaneva da vivere a letto con una
> bella ragazza, magari con la protagonista del film Nove settimane e
> mezzo...

Improbabile che un ragazzo al giorno d'oggi pensi a Kim Basinger.
Show full article (2.14Kb)
1 Comment
  Re: Prima della fine         


Author: farfallina
Date: Jun 7, 2010 20:36

haimle ha scritto:
> un buon racconto, credibile nei dialoghi, anche se hai spesso, come
> in altri racconti, la tendenza a far parlare
> i tuoi personaggi in maniera fin troppo aulica.

E' vero.
> La gente, in genere, ma a letto in particolare, ha un
> tono e un vocabolario meno precisi ed a ingessati ma va bene, lo
> stesso.

Se devo essere sincero, il tono mi sembra abbastanza scherzoso...
probabilmente non lo è per te.
> Un esempio di quello che dico
> L'importante è vivere in maniera intensa, con la mentalità di chi è
> disposto a fare qualsiasi tipo di esperienza durante la propria
> esistenza
> terrena.

Beh, qui hai di nuovo ragione. Pensa che ho aggiunto quella frase
"esistenza terrena" rileggendo il racconto prima di postarlo. Rimetterò
"vita" come c'era scritto in precedenza.
> Trovo terribile, invece, questo:
Show full article (1.75Kb)
4 Comments
  rosso         


Author: ipotesi
Date: Jun 1, 2010 09:40

Adesso era solo un puntolino rosso che si allontanava dentro la mattina ,
sulla strada sterrata che correva fra due file di pioppi che nevicavano
foglie, ma fino a mezz'ora fa era una gran bella figliola nuda e sensuale
stesa sul letto del vicino motel e che lui si era goduto in ogni modo.
Un bellissimo corpo e due gambe affusolate, e che dire del seno scuro e
sodo, della bocca affamata e d'una gran massa di capelli ricci e corvini?

Si era poi velocemente infilata stretta dentro i jeans sulle gambe
perfette e se ne era andata, senza dire una parola.
Strana ragazza davvero: a letto una belva, poi senza una parola,neppure
ciao, via.

E lui c'era rimasto come un babbeo, dopo quella giornata inaspettata
d'autunno che a metà gli aveva regalato una delle migliori storie di
sesso della sua vita...che non erano pochi. Ma quella Fatima, la sorella
del suo operaio più bravo, era del tipo superiore.
Imparagonabile.
Show full article (8.16Kb)
no comments
  Re: Sesso con auto, cavallette e stazione (EDS SOS isr)         


Author:
Date: Jun 1, 2010 09:06

"nik56" ha scritto nel messaggio
news:4b475d7e$0$1115$4fafbaef@reader4.news.tin.it...
> Va bene, lo so, e' lievemente OT.
>
>
> Cavallette e stazione
CUT
> I sedili di pelle hanno il tocco dei cuscinetti sotto le zampe dei gatti.
Fantastico, come hanno detto gli altri

CUT
> Mi fermerò alla prossima stazione di servizio.
> Basta caffè. Girerò solo un po' fra i banchi. Mi piacciono le luci
> sguaiate dei distributori. I bagni vuoti e imbiancati dal neon. I piazzali
> con i TIR parcheggiati.
> Mi fanno sentire contento d'avere una destinazione.
>
>
> nik56

Troppo vero questa impressione finale, complimenti.
Show full article (0.65Kb)
no comments
  risvegli         


Author: pippero
Date: May 31, 2010 17:05

Ho avuto risvegli migliori... di peggio mi ricordo solo quella volta
che mi sono ritrovato un mattino in un letto sconosciuto, ancora
completamente sbronzo e nudo. Accanto a me nel matrimoniale ci stava
un uomo di colore dalle proporzioni mostruose, completamente nudo
anch'esso ed esageratamente membruto, replica ahime' banale del
prototipo del negro da film porno.
Fortunatamente il mio posteriore al tatto sembro' risultare integro,
ma non ho mai voluto indagare sugli accadimenti della notte precedente
o sui saporacci che mi sentivo in bocca.
Qui, ora, c'e' il vantaggio del luogo conosciuto. Faccia a faccia col
tappeto sul quale s'era consumato quel rapporto frettoloso la volta
scorsa. Della zoccola, per il momento, nessuna traccia. Non sono poi
sicuro che a colpirmi sia stata lei. Sono riuscito vedere per in
istante, in tralice, l'aggressore. Donna di sicuro, e di proporzioni
simili alle sue, ma boh.
- Sapevo che saresti tornato.
La sua voce stridula e spiacevole mi giunge da molto lontano,
deformata dal dolore cupo alla nuca. In realta' capisco che e' sul
divano, dietro di me. Sento che si alza, mi gira intorno (ovviamente
ho mani e piedi legati) e mi si para davanti. ...
Show full article (3.97Kb)
no comments
  Re: Legàmi         


Author: haimle
Date: May 14, 2010 10:18

On 10 Mag, 06:57, farfallina wrote:

Questo tuo racconto che mi stava scappando, mi è piaciuto molto.
Anzitutto per la sua asciutta essenzialità.
Poi per il tono intimista, da risveglio e da regressione
post sonno.
Poi per quello che s'intravede dei due personaggi principali,
il terzo, forse, è solo strumento di piacere, mezzo transazionale
catalizzatore momentaneo e strumentale del rapporto fra i due.

Che importa se "lui" è una cripto checca o un sadico che
gode nell'umiliare lei o, anche se gode nel vederla godere
senza esserne diretto artefice?

Non sono sempre e comunque, necessarie le spiegazioni.
Un bel flash, scritto come da tempo non facevi.
Bravo!

lehaim da haimle
no comments
  Re: L'assistenza tecnica         


Author: Martin1
Date: May 14, 2010 06:50

Ha il vantaggio di essere molto spigliato e scorrevole, lo svantaggio è
che lo è anche troppo.
Sui contenuti (quali???) non ci siamo per assenza degli stessi. Descrivere
l'atto sessuale in sè è ben poco eccitante, tranne forse per chi lo scrive.
E' la situazione e la trama a farlo, e qui non c'è.
Troppo semplicistico e banale, ma vedo del buono sul fondo. Riprova magari
lavorando un pò meglio di fantasia.
Per ora nessun pomodoro.

--

questo articolo e` stato inviato via web dal servizio gratuito
http://www.newsland.it/news segnala gli abusi ad abuse@newsland.it
no comments
  Re: L'assistenza tecnica         


Author: farfallina
Date: May 14, 2010 06:29

On 12 Mag, 03:04, "anonimo_salentino"
<"boy77lecce.toglistacosaancheipuntiniagliestremi."@yahoo.it> wrote:
>
> L'assistenza tecnica

Carino il racconto.
Un po' troppo semplicistico il passaggio che vede la donna
protagonista avvicinarsi al tecnico del computer e denudarsi per farsi
scopare.

Attento all'uso dei verbi. Hai fatto sempre udo del verbo presente, ma
nell'occasione che ti riporto qui sotto fai uso del passato remoto.
>Esausto, mi buttai accanto a lei sul letto,
no comments
  Re: INCANTO         


Author: farfallina
Date: May 14, 2010 06:18

On 12 Mag, 11:51, TONY wrote:
> Hò scritto una sola volta , e oggi ripeto l'esperienza ,
> ricordando che i miei sono racconti veri , e non storie !

Purtroppo il racconto è farcito di errori grammaticali e poi fai un
uso sbagliato dei verbi passando dal presente al passato remoto nel
raccontare la medesima storia. Tutto questo va a discapito di una
esperienza vera. ;-)

ciao.
farfallina
http://digilander.libero.it/farfallina3/
no comments
  Re: Ai soliti noti e anche agli ignoti - OT         


Author:
Date: May 13, 2010 19:28

"Warpp" ha scritto nel messaggio
news:hs3pku$bab$1@news.newsland.it...
> haimle ha scritto:
> dai, lurkettoni e lurkettone, se viene pure Nadir non ve la potete
> perdere..
> Stramerita, sia per i lui, che per le lei...
>
> --
> W.
Ciao,
io mi sentirei un pò in imbarazzo, non sono uno storico del gruppo...
e penso che questo sia un sentimento comune a tanti altri lurcker...

cmq se insistete un pò potrei anche convincermi...

Gioca
(dalla Romagna)
no comments
1 2 3 4 5 6 7 8 9